Chiesa della Badia di S. Agata

(audio guida izi)
L’edificio che oggi vediamo poggia sulle rovine dell’antica chiesa e convento dedicati a S. Agata, nel 1620, crollati a causa del terremoto del 1693.
La chiesa è un capolavoro architettonico di G.B. Vaccarini (1735-1767): ha la pianta a croce greca allungata inscritta in un ovale che ha l’asse maggiore ortogonale alla facciata. Il prospetto principale, con la sua alternanza di superfici convessa-concava-convessa, al primo ordine, e tre volte concava al piano attico, ripropone una tematica molto cara al barocco: quella dell’architettura in movimento. La decorazione interna è molto semplice ed essenziale, stucchi bianchi alle pareti, statue, preziosi altari e ricami di marmo sul pavimento.

si trova qui | Telefono: 348 7967711 / 338 1441760 | Apertura chiesa e visita alla cupola: martedì 9.30 – 12.30; mercoledì, giovedì, venerdì e sabato; 9.30 – 12.30 e 17.30 – 19.30; domenica 9.30 – 12.30 e 19.00 – 20.30. | Prezzo biglietto: € 3,00; € 2,50 gruppi min. 15 persone

<<back