Museo Civico “Castello Ursino”

(audio guida izi)
Il Castello Ursino fu costruito per volere di Federico II di Svevia, tra il 1239 e il 1250. In origine l’edificio sorgeva molto vicino al mare, era circondato da un fossato e da opere difensive molto avanzate. Durante l’eruzione del 1669 fu circondato dalla lava e la colata, proseguendo verso il mare, lo distanziò da esso di diverse centinaia di metri. Nel ‘400 il castello fu sede dei reali aragonesi e venne poi utilizzato come sede di guarnigioni e di prigione. Negli anni Trenta di secolo scorso l’edificio è stato restaurato. Dal 1934 è diventato Museo Civico cittadino. Nelle sue sale sono esposti reperti d’età greca e romana; opere di varie epoche e le testimonianze più alte della produzione artistica catanese. Tra le opere esposte la più interessante è la “Madonna con bambino” di Antonello da Saliba (1466-1535); inoltre sono presenti opere di Bernazzo, Bernardino Niger, Travi, Minniti, Stomer, Novelli, Rapisardi.

si trova qui | Telefono: +39 095 345830 | Orari apertura: tutti i giorni ore 9.00 – 19.00. La biglietteria chiude alla 18.00 | Prezzo biglietto: € 6,00 ridotto € 3,00; scolaresche € 2,00; con “Catania pass” gratis. Visite guidate a cura delle associazioni “Associazione Regionale Guide Sicilia” (cell.3478347658) e “Associazione Guide Turistiche Provincia” (cell. 331 7495344, 334 2249701). Tutti i lunedì o su prenotazione | Servizi: bookshop , angolo ristoro, open space
Accessibilità 90%, parcheggio riservato in piazza.

<<back