Palazzo dell’Università

(audio guida izi)
La grande e luminosa piazza Università è dominata dalla mole rigorosa del palazzo dell’Università; la prestigiosa istituzione fu voluta, nel 1434 da Re Alfonso d’Aragona, per molto tempo, l’unica della Sicilia. Fu, però, nel XVIII secolo che essa crebbe di prestigio influenzando culturalmente la vita cittadina.
La storia del palazzo attuale ha inizio nel 1696, tre anni dopo il terremoto che distrusse Catania, quando cominciarono i lavori di ricostruzione sulle fondamenta dell’antico edificio. Il cortile circondato da un elegantissimo porticato a due piani fu disegnato dal Vaccarini (1730). Il prospetto principale è stato ridisegnato dall’architetto Mario Di Stefano dopo i danni provocati dal terremoto del 1818. Il catanese Giovan Battista Piparo affrescò il primo piano e la volta della sontuosa Aula Magna che presenta le pareti interamente rivestite di damasco. I lavori furono completati verso la fine del XVIII.

si trova qui

<<back